Artestruttura

Artestruttura

ARTE COME REALTÀ E PROFEZIA

13 maggio / 28 maggio 2022

“Arte come realtà e profezia” è il titolo della mostra che si è tenuta ad Istanbul, città cosmopolita a cavallo tra Europa e Asia, sullo stretto del Bosforo. L’evento è stato curato dal critico d’arte Leo Strozzieri e ha avuto luogo in una sede molto importante: la Galleria Asmalimescit, situata in pieno centro storico a pochi passi dalla Torre di Galata. Nella mostra e nel catalogo “ItaliArts” oltre trenta artisti si confrontano tra pittura, scultura e grafica in una grande varietà di indirizzi e influenze artistiche.  La copertina del volume è dedicata all’artista Adriana Collovati.

“Si tratta di artisti, alcuni dei quali ormai storicizzati, che nelle loro composizioni si sono serviti delle più svariate tecniche, offrendo allo stesso tempo una vasto campionario delle varie linee di ricerca dell’arte italiana contemporanea. Si va allora da esempi probanti di arte figurativa o per meglio dire di arte iconica con visioni paesaggistiche davvero suggestive ove i riferimenti visivi sono evidenti al lettore, a forme di astrattismo vuoi lirico, come anche geometrico e di carattere informale. Non mancano opere con impliciti riferimenti all’arte concettuale che sappiamo aver privilegiato appunto l’esternazione di concetti e di idee a discapito dei valori formali e del piacere estetico”.

Leo Strozzieri

Artisti / Adriana Collovati, Augusto Ambrosone, Paola Bega, Alda Bòscaro, Giancarlo Caneva, Giovanna Carbone, Giorgio Celiberti, Maristella Chiarello (Mariki), Arlia-Hamda Elmi, Carlo Fontana, Carla Galli Morandi, July Girardi, Tonia Longo, Gianni Maglio, Paolo Marazzi, Marinka, Marvin, Laura Mircea, Paola Moretti, Giampaolo Muliari, Gianni Pedullà, Giuseppina Pioli, Claudia Raza, Laura Recchia, Gabriele Saxa, Cesare e Noah Serafino, Angela Albergo (Stefero), Carlo Stragapede, Leo Strozzieri, Andrea Vizzini, Luciana Zabarella, Giorgio Zanet, Irene Zangheri, Nevio Zorzetto, Antonio Zucchiatti

Facebook
WhatsApp
Email
LinkedIn