Artestruttura

Artestruttura

IMPREVEDIBILITÀ

19 giugno / 30 luglio 2022

A Bottenicco di Moimacco, un piccolo borgo rurale alle porte di Cividale del Friuli in provincia di Udine, nella stupenda Villa de Claricini Dornpacher, edificata intorno alla metà del sec. XVII, ha luogo “Imprevedibilità – contaminazioni artistiche nella mitteleuropa”, un’esposizione di carattere internazionale che vede coinvolti artisti provenienti da sei paesi: Italia, Austria, Croazia, Germania, Slovenia, Ungheria. L’esposizione con la curatela del critico d’arte Mario Guderzo è stata realizzata su iniziativa della Fondazione de Claricini Dornpacher e di Artestruttura. Il tema della mostra è, appunto, l’imprevedibilità, argomento molto attuale, che in questo periodo viene percepito da ognuno di noi. Per accompagnare la rassegna, è stato realizzato un dettagliato volume “ItaliArts”. In copertina opera del grande maestro Giorgio Celiberti.

"Nell’arte l’imprevedibile è sempre presente. L’artista gioca col destino che è imprevedibile. L’artista, immerso nella contemporaneità, sa che deve ridefinire i parametri temporali della sua arte. L’artista deve scegliere tra l’ideale nell’arte e la rappresentazione della natura di per se stessa. Alle volte fonde gli stili. Come aveva sostenuto Gombrich oggi con il temine ‘arte’ intendiamo qualcosa di molto complesso che si deve all’operatività dell’artista e alla sua realizzazione finale. Sebbene l’opera d’arte sia la manifestazione dell’artista, è ad essa che dobbiamo rivolgere la nostra attenzione: guardare, osservare, immaginare e sognare. Un’opera d’arte deve soddisfare tre parametri: deve raccontare una storia, deve essere capace di scatenare sentimenti ed emozioni in chi la osserva e deve possedere una verità. Quest’ultima caratteristica è connessa con l’immagine stessa, ma anche con i materiali utilizzati e con la storia della creazione dell’opera. Diversamente dai protagonisti della storia dell’arte che producevano su commissione e, alle volte, potevano anche scontrarsi con la committenza e, quindi, trovarsi impreparati di fronte ad un rifiuto, gli artisti della contemporaneità possono offrire al pubblico un loro progetto, ricco di pensieri e di emozioni, libero da costrizioni."

Mario Guderzo

Artisti / Odino Bacchin, Paola Bega, Bluer (Lorenzo Viscidi), Alda Bòscaro, Paola Bradamante, Alessandro Cadamuro, Giancarlo Caneva, Giampietro Cavedon, Giorgio Celiberti, Adriana Collovati, Antonio Crivellari, Pietro De Campo, Giuliano De Luca, Claudio Mario Feruglio, Carlo Fontanella, Ado Furlanetto, Carla Galli Morandi, Ugo Gangheri, Marvin (Martha Vendrame), Giovanni Meneguzzo, Paola Moretti, Claudia Raza, Cesare Serafino, Serpic (Sergio Simeoni),  Simon Del Grillo, Alessandra Spizzo, Pier Toffoletti, Andrea Vizzini, Luciana Zabarella, Antonio Zucchiatti, Gabriele Saxa, Larissa Tomassetti, Radovan Kunic, Zdravko Milic, Bruno Paladin, Peter Casagrande, Ruth Kohler, Andreas Legath, Angelika Michalik, Igor Banfi, Monika Lazar, Tilen Zbona, Tünde Enéh Odor

Facebook
WhatsApp
Email
LinkedIn